Festa della SS. Trinità a Forza d'Agrò

festa-trinità forzaLa festa si svolge ad anni alterni quelli dispari,nella prima Domenica di giugno 1
Ma il momento più significativo dei festeggiamenti è la mattina della Domenica, quando avviene l’incontro tra le due confraternite, quella forzese e quella della vicina Gallodoro.
I "fratelli" della SS. Trinità di Forza d’Agrò indossano le loro lunghe tuniche bianche ricoperte da un manto rosso avvolgendo sulla testa un copricapo bianco che lasciano scivolare sulle spalle. Analogamente avviene la vestizione dei "fratelli" della Madonna Assunta di Gallodoro, che si distingue da quella forzese per il colore della mantella, che è azzurra e non rossa.
I Forzesi, con l’alto stendardo rosso, dalla chiesa della Triade, raggiungono in corteo, i "fratelli" della vicina Gallodoro che, a loro volta, si muovono dal proprio paese col caratteristico stendardo bianco, simbolo della Confraternita della Madonna Assunta, loro protettrice. L’incontro tra le due comunità avviene in aperta campagna. I due cortei si avvicinano lentamente, facendo svettare le rispettive insegne simbolo di pace e di fratellanza Gli stendardi, sapientemente sostenuti e manovrati dai rispettivi "portatori" delle due confraternite, con movimenti agili e svolazzanti, sotto lo sguardo attento dei presenti, riescono alfine ad accostarsi. I due cortei si avvicinano lentamente, facendo svettare le rispettive insegne. Gli stendardi, fatti sventolare con movimenti agili e armoniosi, sotto lo sguardo attento dei presenti, riescono infine ad accostarsi.Dopo questo metaforico bacio, simbolo di buon augurio, proseguono insieme verso la chiesa della Triade ".
Alla fine della celebrazione eucaristica si svolge la "processione degli stendardi" lungo il corso principale del paese. Quando il corteo, al suo ritorno, giunge in prossimità della Chiesa Madre, in segno di amicizia e di ospitalità vengono distribuite a tutti i presenti delle piccole ciambelle, cotte in forno durante la settimana, tradizionalmente dette "cuddure".
Al calare della sera, dopo la celebrazione della Messa, la "vara" della SS. Trinità é portata in processione. Particolarmente suggestiva é l’uscita della "vara" dalla chiesa, al grido di "Viva la Santissima Trinità, Viva la Santissima Trinità!". Dopo la sosta sul piazzale antistante l’antico arco durazzesco, la statua della Triade é accompagnata in processione .
L’anno seguente (quello pari), la popolazione forzese ricambierà la visita ai Gallodoresi in occasione della festa della Madonna Assunta (15 agosto).

Gastronomia

Tradizioni

Natura

Territorio

Storia